FAQs

Dai un'occhiata alle nostre domande frequenti.

FAQs

Dai un'occhiata alle nostre domande frequenti.

Shopping Information

PERCHÉ CLIC È DIVERSO DAI COMUNI OCCHIALI DA LETTURA?

Perché CLIC è sempre con te!

Nato da un brevetto per la NASA, ultra leggero e resistente, è caratterizzato da un comodo e innovativo collarino e da una esclusiva connessione magnetica frontale.

QUAL È IL MATERIALE UTILIZZATO PER LA FABBRICAZIONE DI CLIC?

CLIC è interamente prodotto in policarbonato per garantire alti standard di allungamento, rottura, resistenza all’urto e alla flessione.

IL MAGNETE ALL’INTERNO DEL PONTE È SICURO?

Assolutamente si.

CLIC monta un magnete al Neodimio, rivestito da uno strato anti ossidante, garantito 150 anni.

Inoltre è collaudato in galleria del vento per un distacco a 208Km/h.

QUALE MATERIALE VIENE USATO PER LE LENTI?

Le lenti CLIC, sono premontate in acrilico, prodotte con materiali e apparecchi ottici di alta qualità, sono resistenti ai graffi e alle rotture, per rimanere appese al collo senza il rischio di rovinarsi.

In più in commercio sono attualmente disponibili lenti con trattamento polarizzante e antiriflesso.

SI PUÒ USARE CLIC PER CORREGGERE ALTRI DIFETTI VISIVI?

Si, basta rivolgersi al proprio ottico di fiducia e far graduare le lenti in base alla propria prescrizione medica.

ESISTONO PEZZI DI RICAMBIO CLIC?

Si, il collarino, le astine e le lenti.

ESISTE UNA CUSTODIA?

No, la custodia di CLIC è il collo!

GLI OCCHIALI CLIC HANNO UNA GARANZIA?

Si, la garanzia prevista per i prodotti a marchio CE.

COME SI PUÒ RICHIEDERE ASSISTENZA?

Rivolgendosi al punto vendita dove è stato acquistato l’occhiale, o in alternativa a un qualsiasi altro Rivenditore Autorizzato.

Una lista aggiornata è presente nella sezione ‘Trova negozio’ sul sito ufficiale www.clicproducts.eu

COME SI PULISCE L’OCCHIALE?

Semplicemente con acqua e sapone neutro. Asciugare tamponando con un panno morbido. Non usare alcool o altri solventi.

QUALI SONO LE PRECAUZIONI NEL RIPORLO?

Non esporlo mai a temperature sopra i 40° né sotto gli 0° a meno che non sia sempre a contatto con il corpo.